domenica 1 maggio 2016

Buon Primo Maggio 2016


Buon Primo Maggio 2016  a tutti i lavoratori che spandono il seme del proprio lavoro e a tutti i disoccupati, a cui viene impedito di seminare.

- link su l'opera di Van Gogh e Millet - http://arpaeolica.blogspot.it/…/05/buon-primo-maggio-2016.h…

mercoledì 20 aprile 2016

lunedì 18 aprile 2016

L’Italia si chiama Basilicata per il resto si chiama Renzi

Se gli italiani il pozzo nero ce l’hanno sotto casa, e qualcuno glielo ha detto e fatto vedere, allora qualche riflessione la fanno; se invece sta lontano preferiscono tenere il cervello in riposo.
La Basilicata è la regione con la maggior affluenza al voto per il referendum sulle trivelle: con il 50,32% è l'unica regione ad aver "raggiunto il quorum". Maglia nera per l'affluenza invece al Trentino Alto Adige che si è fermato al 25,16%. Sempre la Basilicata conquista inoltre il record per il maggior numero di Sì, circa il 96%.
Si conferma alla grande la vittoria della matematica di Renzi, puntare sull’astensione degli italiani. Il risultato va ben oltre le stesse aspettative: l’astensione ormai strutturale di circa il 40% delle elezioni politiche diventa di quasi il 70% per un referendum difficile, mal compreso e poco dibattuto. Questo lo stato delle cose, addolcire il risultato con analisi pietose serve a ben poco; dileggiare il comportamento degli italiani poi serve solo a peggiorare le condizioni del paziente.

18/04/16 Francesco Zaffuto

lunedì 11 aprile 2016

17 aprile un Sì contro la TV

Vi siete rotti le palle della TV e di tutti quelli che gestiscono la TV – andate a votare Sì al referendum sulle trivelle.
Siamo all’11 aprile, a pochi giorni del referendum e in TV  non c’è stato ancora un dibattito e una informazione dignitosa sul referendum.
Si parla continuamente delle elezioni dei sindaci che saranno svolte il 5 giugno e si tace sul referendum del 17 aprile.
Si parla continuamente del ministro dimesso Guidi e dei suoi problemi di cuore e di petrolio, ma si tace sul referendum.
Basterebbe dare una corretta informazione sul quesito, ma la TV non lo fa.
Se vince il Sì ha vinto internet contro la TV. Se vince l’astensione ha vinto ancora una volta la TV.
Se non parla di te la TV non esisti!
Inviamo un messaggio ad amici e parenti e conoscenti: leggete il quesito del referendum.

Renzi ha stabilito per legge la concessione ad eterno delle trivelle, ha stabilito il contratto a tempo indefinito, non esiste per nessuna locazione, neanche per i loculi dei cimiteri e lui l’ha fatto per le trivelle. Anche chi è a favore dello sfruttamento degli idrocarburi deve votare Sì, perché i contratti per i beni dello Stato non possono essere senza scadenza. 

lunedì 4 aprile 2016

domenica 3 aprile 2016

17 aprile, necessaria un’informazione esauriente

Sul referendum del 17 aprile è necessaria un’informazione esauriente e corretta, non bastano i dibattiti dove si accapigliano fautori di diverse posizioni. Qui il link di un articolo pregevole per correttezza e ampiezza d’informazione

venerdì 1 aprile 2016

TRIVELLATO IL GOVERNO RENZI

SI DIMETTE per scandalo sul PETROLIO  il suo Ministro dello Sviluppo
E NON E’ UN PESCE D’APRILE
E’ proprio vero

martedì 29 marzo 2016

Un argine alla follia omicida

I capi di tutte le religioni hanno l’obbligo morale di unirsi contro questa follia
… non una predica ognuno per conto loro … unirsi …
E’ solo l’atto di unirsi che è necessario
Ahore 27 marzo 2016 la follia omicida
Giorno di Pasqua - l’obbiettivo donne e bambini cristiani – in un parco giochi – 72 morti di cui 30 bambini – 340 feriti
L’attentatore suicida,  che si è fatto saltare,  pensava di avere un premio nell’aldilà


martedì 22 marzo 2016

Ma quale reddito garantito ci vuole?

“Un reddito garantito ci vuole! Ma quale reddito ci vuole? Dalle campagne sociali alle proposte di legge per il reddito minimo garantito: modelli di società o governance delle povertà?” Questo il titolo del dibattito che si terrà Mercoledi 23 marzo 2016, dalle ore 17:30 presso lo Sparwasser in via del Pigneto 215 a Roma.


domenica 20 marzo 2016

sul riepilogo

sul riepilogo settimanale tra i blog qui collegati


le idee di Alfano

itinerari della settimana santa - 




L’artista Blu cancella tutti i suoi murales dalla città di Bologna: “A Bologna non c’è più Blu, e non ci sarà più finché i magnati mangeranno. Per ringraziamenti o lamentele, sapete a chi rivolgervi”.



rimettono di nuovo le mani sull'acqua pubblica