Home page - Questo blog si è trasferito su Crisi dopo la crisi http://crisidopolacrisi.blogspot.it/ resta ancora provvisoriamente aperto per notizie e collegamenti ad altri blog

sabato 22 novembre 2014

LO SCIOPERO E LE PAROLE


OBAMA e gli IMMIGRATI

Con un Congresso ora tutto contro, dopo sei anni, in uscita, arriva il coraggio per dire che l’America non sarebbe mai esistita senza immigrati … e i repubblicani fanno gli “indiani” e dicono: “si comporta come un monarca”, e sono pronti a spazzare via anche le poche cose fatte in materia di sanità …
Forse era meglio, Presidente, fare questa operazione qualche anno fa ...


giovedì 13 novembre 2014

Chagall a Milano

La mostra di Chagall a Milano è un viaggio nel colore, nella fantasia, nella favola;  senza dimenticare le miserie umane, la guerra, le tragedie delle persecuzioni, con la voglia e il coraggio di continuare a volare.
vai al link

venerdì 7 novembre 2014

L’auto elettrica di cento anni fa

l’auto elettrica era possibile già cento anni fa, la prima era una Porsche. Potevamo risparmiare, respirare a pieni polmoni, non squilibrare il pianeta climaticamente … certo la prima non era veloce ma ci sarebbero stati meno morti negli incidenti stradali …
Un post da non perdere su 

giovedì 6 novembre 2014

compra l’arte e mettila da parte

Se hai un 100 milioni di dollari risparmiati puoi … comprare l’arte e metterla da parte …
in un cavò o in cantina …
sul blog Arpa eolica

martedì 4 novembre 2014

Meno morti in incidenti stradali, ma ancora tanti

368 morti in meno (-9,8%)  per le strade nel 2013,
ma i morti in un anno sono ancora tanti 3.385
dal rapporto ACI ISTAT sulla sicurezza stradale presentato a Roma nella sede ACI il 4 novembre


Operatori del mondo lavoro

Non è possibile associare a questo post alcuna immagine

Operatori del mondo lavoro
“C'è l'idea di fare del mondo del lavoro il luogo dello scontro. L'idea di mettere gli uni contro gli altri gli operatori del mondo del lavoro. È una delle idee - aggiunge - che ha bloccato l'Italia in questi anni. Dividendo magari l'Italia del lavoro e quella dei padroni. Io sono qui a dire che non c'è una doppia Italia. C'è un'Italia una e indivisibile.
Sono frasi pronunciate a Brescia, nella giornata del 3 novembre 2014,  da Matteo Renzi  Presidente del Consiglio e Segretario del più grande partito della sinistra.
Se quello che viene prodotto non viene venduto operaio e imprenditore si possono trovare nella stessa barca e arrivare ambedue alla disperazione.
Si può negare che un imprenditore sia anche un lavoratore? Certo che no, ma c’è una piccola differenza: l’operaio lavora per il salario e l’imprenditore lavora per il profitto. Se il salario cresce il profitto può anche diminuire.