domenica 7 dicembre 2014

AGGIUNGERE UNA FIRMA PER SALVARE LA BARRIERA CORALLINA

AGGIUNGERE UNA FIRMA
PER SALVARE LA BARRIERA CORALLINA


Il “re del carbone” indiano ha chiesto un prestito da 1 miliardo di dollari per trasformare una meraviglia ecologica in una rotta per navi da trasporto. Ma se agiamo subito possiamo bloccare questi soldi e lasciare la Grande Barriera Corallina a balene e delfini, non a enormi navi da carbone.
È stata la stessa UNESCO a dichiarare che il progetto mette la Barriera a rischio, e addirittura 8 importanti banche internazionali si sono già tirate indietro. Adesso la State Bank of India deve decidere se firmare o affossare l’accordo. La sua Presidente ha legato la sua reputazione all’impegno contro i “prestiti sbagliati”: un appello globale e di massa può convincerla a riconsiderare l’investimento per questo assurdo progetto. ...

Nessun commento:

Posta un commento

Questo Blog va in chiusura e viene sostituito dal blog Crisi dopo la crisi.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.