giovedì 10 novembre 2016

Il Tribunale di Milano respinge il ricorso di Onida: QUINDI NO

Il pacco resta pacco
il giudice di Milano decide di non accogliere l'eccezione di costituzionalità e non invia il quesito alla Corte; si assume il compito di dare “lui” la decisione definitiva. La conseguenza: con buona pace si può solo VOTARE NO

Se c'erano più quesiti avrei potuto votare Sì ad alcuni e No ad altri. Viene rifiutata la mia possibilità di discernere, debbo giudicare solo globalmente; nella sua globalità in questa riforma prevalgono gli aspetti negativi e deleteri per la democrazia: QUINDI NO

Nessun commento:

Posta un commento

Questo Blog va in chiusura e viene sostituito dal blog Crisi dopo la crisi.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.